Itinerari storici - escursionismo in Alto Cadore

Descrizione percorso
L'escursione si compie per oltre metà della sua lunghezza su sentieri d'alta quota che attraversano gli alti pascoli di Passo Giau e di Mondeval, i quali offrono degli scenari di incomparabile bellezza e varietà floristiche tra le più ricche delle Dolomiti.
Presso l'Alpe di Mondeval è stata rinvenuta, perfettamente conservata, una sepoltura preistorica risalente a circa 7.000 anni fa, dei primi cacciatori che frequentarono le Dolomiti. La parte finale del percorso si svolge nel bosco, con i suoi profumi e atmosfere fiabesche.
L'itinerario non è particolarmente difficile, ma lungo e quindi adatto a persone con un minimo di allenamento.

Itinerario
Dal Passo Giau si percorre il sentiero n.436 che passa ad Ovest di Col Piombin, alle pendici del Monte Cernera e rapidamente sale a Forcella Giau.
Da qui, sempre lungo il medesimo sentiero, si attraversano gli incantati pascoli di Mondeval fino a raggiungere Malga Prendera (2148m).
Si attraversano quindi le pendici meridionali delle Rocchette dalle quali il panorama è superbo sull'imponente massiccio del Pelmo e sulle Dolomiti meridionali.

Da qui segue la discesa che inoltrandosi nel fitto dei boschi, conduce al punto di arrivo in località Col de la Pausa ove sono situati i rifugi Senes e Larin. Si seguono i sentieri n.436 e 458. Per la discesa possono essere percorsi, come varianti, anche i sentieri n.458 da Malga Prendera oppure il n.436 da Tabià dei Ciampe per La Sentinella (meglio segnalato). Questi sentieri sono a volte mal indicati e talvolta procedono a tratti nell'erba alta e in zone paludose, pertanto è richiesta un pò di attenzione nel percorrerli.

Partenza: Passo Giau (2236m)
Arrivo: Rifugio Senes (1214m)
Dislivello in salita: 300m
Dislivello in discesa: 1300m
Quota massima: 2360m (forcella Giau)
Tempo di percorrenza: 5/6 ore (soste escluse)
Difficoltà: sentiero medio/facile, ma lungo.
Periodo consigliato: da giugno a settembre

Punti d'appoggio: Rifugio Passo Giau (tel.0437 720130), rifugio Senes (tel.0436 9476), rifugio Larin (tel.0436 9112).

NOTE STORICHE

Il sito di Mondeval è divenuto famoso negli ultimi anni anche per il ritrovamento dell'uomo risalente al periodo Mesolitico. La perfetta conservazione dello scheletro, assieme a numerosi altri reperti, utensili ossei ed in felce è stupefacente.
Si tratta di uno dei ritrovamenti di più alta quota rinvenuti nelle Alpi, la disposizione del corpo e degli oggetti, fa capire che si è trattato di un rito funebre in onore di un valoroso cacciatore di età intorno ai 40 anni e alto circa 1,67cm.
Altre osservazioni hanno permesso di capire che il bosco arrivava a quote maggiori delle attuali e che era composto prevalentemente da pino mugo e larice; le prede preferite dal cacciatore erano stambecchi e cervi. I reperti sono conservati nel museo archeologico di Selva di Cadore di cui si consiglia vivamente la visita.

 

 

Passo Giau - Mondeval

Passo Giau - Forcella Giau - Alpe di Mondeval - Malga Prendera - Rif.Senes

 

Informazioni

NUMERI UTILI
CAI - Club Alpino Italiano Tel. 0435.890495 - 0435.890495     
Ufficio Informzioni Turistiche tel.0436.9119

GUIDE
Guide naturalistiche:
Gianfranco Vallagussa - tel. 329.4756007
Guide alpine:
Alberto Bonafede: tel. 348.3609780 - 348.3609780
Istruttori Nordic Walking:
Walter Del Favero - tel.335.5262716

RIFUGI E BAITE

CONSIGLI PRATICI

MAPPE CARTACEE
Valboite, carta turistica – disponibile presso l'ufficio turistico di S.Vito
Carta topografica nº016 - Dolomiti Centro Cadore, Tabacchi

LINK
http://www.venetotopwalk.it/
Sito con percorsi nordic walking

MANUALI DI APPROFONDIMENTO
BERTI C. (a cura di), Dolomiti della Valle del Bòite, Ed. Dolomiti 1986.
CAMMELLI F., Guida alpinistica escursionistica del Cadore e Ampezzo, Panorama Ed., Trento 1994.
DA POZZO M. e MARZI M., Sentieri Naturalistici - Valle del Boite, Regione Veneto e Comunità Montana Val Boite 1989.
RUBINI CARLO, Escursioni. Cadore. Oltrechiusa, centro Cadore.
DIBONA D., Andar per sentieri, Regione Veneto, Padova 1994


METEO

Meteo San Vito di Cadore

WEBCAM

San Vito piste
visualizza tutte le web cam »

MAPPA DI GOOGLE


 


www.dolomiti-adventures.com/
 
 
 

Consorzio di Promozione Turistica (chi siamo)- 32046 San Vito di Cadore (BL) - Tel / Fax +39 0436 9238 info@altocadore.it - P.IVA 00670920255 - policy | privacy - By Explico